🐾🐶 Galgos&Bebè 👶🍼

Una rubrica a cui pensavamo da tempo, a cui tenevamo particolarmente.
Troppo spesso con l’arrivo di un bimbo in famiglia il cane viene ceduto come fosse un pacchetto indesiderato. Per lo piu’ per la mancanza di volonta’ nel gestirli entrambi 🙄. Perche’ sicuramente e’ impegnativo e non sempre facile, ma l’esperienza ci insegna che volere e’ potere.
Succede anche che chi si avvicina all’idea dell’adozione, avendo bimbi a casa, non abbia il coraggio di portarne a casa uno per paura che quest’ultimo possa essere un pericolo. Anche qui possiamo dire che nessun cane e’ pericoloso se viene seguito in modo corretto e se I bambini sono educati e si rapportano a lui con rispetto.
Questa e’ la testimonianza di una mamma, Micaela, che ha voluto raccontarci la sua esperienza dandoci dimostrazione che tutto e’ possibile e meraviglioso. Ci vuole solo pazienza, dedizione e amore. Ma il risultato e’ soddisfacente ed unico!
GRAZIE Micaela Liberati per averci reso partecipi di questa magia ❤
👶👶🍼🍼🐾🐾🐶🐶
Ora Rubio è il figlio di mezzo.
La Burro, sua sorella maggiore è una aristocratica siamesina, viziata e con la puzzetta sotto il naso che poco ha interferito con giochi, pappe e coccole di Rubio. Per due anni dunque, è stato il piccolo di casa, affettuoso e ficca naso (e che naso), sempre di buon umore con il suo fare goffo e impacciato. E’ anche un mammone, estremamente testardo e… all’arrivo del piccolo umano, Lapo, si è rivelato un fratellone affettuoso e sorprendentemente protettivo. Lunghe nanne sul divano abbracciati, pomeriggi di giochi sul tappeto e tantissimi bacini.
Certo, tutti si è scesi un po’ a compromessi: i pomeriggi a gozzovigliare in area cani si sono un pochino diradati ma in compenso si sono moltiplicate le lunghe passeggiate, in tre. Rubio si è scoperto attento accompagnatore, obbediente al passo del passeggino, è decisamente più contento al trotto del marsupietto in cui l’umano si accoccola come un koala, lasciandolo molto più libero di saltare da una parte all’altra.
Prima della cena, si merita un momento esclusivo: la passeggiata solo con la mamma, come ai vecchi tempi. Passeggiata indispensabile per Rubio che può avere tutte le attenzioni che merita, improrogabile per la mamma che stacca la spina per due orette.
Non bisogna nascondere che a volte è difficile, un pochino stancante, a tratti snervante… il pianto di Lapo accompagnato al pigolio lamentoso di Rubio mettono a dura prova anche le menti più salde ma la tenerezza nel vederli accoccolati, la delicatezza nel modo di cercarsi e le risate che quei due si fanno, complici di un gioco a me incomprensibile, aiutano a superare ogni sfibrante difficoltà… soprattutto adesso che come per tutti, la routine è saltata e siamo costretti a casa.
Ps: lo spasso vero è iniziato con lo svezzamento: Ça va sans dire, pulizia seggiolone, bavaglino e pavimento ad esclusivo compito di Rubio!

Commenti

commenti