Volontariato a Scooby Medina?? Qui tutte le info!!

Volontariato nel rifugio?

Il lavoro nei rifugi, siano in Italia, in Spagna o ovunque nel mondo, non finisce mai. Le condizioni economiche non permettono l’assunzione di sufficiente personale che si occupi di tutto e quindi non esageriamo quando diciamo che il lavoro dei volontari è fondamentale per potere andare avanti e continuare ad aiutare tanti animali.

Il lavoro dei volontari può variare: alcuni lavorano a distanza: promuovendo le adozioni e diffondendo informazioni; lavoro online: traduzioni, organizzazione, ecc… Sul posto: chi vive in zona e va frequentemente a dare una mano; famiglie che stallano animali; volontari stranieri che arrivano per brevi o lunghi periodi; altri che approfittano dei viaggi in aereo per dare un passaggio a cani che vanno lontano (padrini di volo).

Chi lavora come volontario nel rifugio può svolgere diverse mansioni, dalla pulizia dei paddock esterni, del gattile, della “cachorrera”, il recinto dei furetti, conigli e volatili;  alla preparazione giornaliera della pappa; dalla cura fisica degli animali; applicazione di antiparassitari esterni in primavera ed estate; sistemazione delle cucce con coperte e far indossare i cappottini in inverno; si può spazzolare cavalli, gatti e cani, allattare orfanelli; occuparsi della socializzazione degli animali.

I veterinari sono essenziali e possono dare una mano principalmente con la sterilizzazione di cani, gatti e furetti… e con le emergenze che, purtroppo, possano capitare.

Essendo tante le mansioni da espletare un volontario può dare la disponibilità per alcune o per tutte.

Si può fare volontariato tutto l’anno.

Normalmente in estate ci sono più volontari che nel resto dell’anno, tante persone per  ogni singola mansione per due o tre settimane e poche persone per tutto il resto dell’anno. A volte la presenza di tante persone, e quindi tanto rumore, può stressare gli animali ospiti del rifugio. Per questo, particolarmente in estate, è importante organizzare per tempo la partenza dando così modo a chi coordina il volontariato di stendere un cronogramma di lavoro che tenga presente le esigenze del rifugio e le esigenze degli animali.

Così come nei mesi caldi abbondano i volontari, in autunno e in inverno scarseggiano. Ed è proprio in questo periodo dell’anno che abbiamo più bisogno di voi. Da ottobre, in concomitanza con l’inizio della stagione di caccia, inizia il periodo degli abbandoni in massa dei galgo, con l’apice tra dicembre e febbraio in concomitanza con la fine della stagione.

Per questo vi chiediamo vivamente di considerare la possibilità di dedicarci anche qualche giornata quando fa freddino,  per noi è di grande  sollievo avere aiuto in questo periodo nefasto.

In ogni caso i volontari sono sempre benvenuti!!!

Se siete interessati a far volontariato nel rifugio di Scooby a Medina del Campo, l’iter da seguire inizia inviando un’email a Friederike volunteering@scoobymedina.com  scrivendo le date di arrivo e partenza e le mansioni che volete svolgere nel rifugio.

GRAZIE!!!

Come arrivare a Scooby:

Si può arrivare con una macchina a noleggio, ci sono delle offerte interessanti.

Si può arrivare con il treno.

Alcuni si sono organizzati fin dall’Italia con le Bla Bla Car.

Indirizzo da mettere sul navigatore:

Carretera de Olmedo KM 2

47400 Medina del Campo

Per arrivare con il treno:

Dal T4 : prendere il treno Cercanìas e scendere stazione CHAMARTIN. Da lì si prende il treno per Medina del Campo.

Dal T1: prendere la METRO linea 8 e scendere a stazione Nuevos Ministerios.

Trasbordare a METRO linea 10  – direzione Hospital Infanta Sofìa – e scendere nella stazione CHAMARTIN.

Uscire dalla METRO e salire alla Stazione dei Treni Chamartìn.

Una volta preso il treno scendere a Medina del Campo. Da lì, sono 5 minuti di taxi (€ 5 euro circa, può variare

a seconda del numero di persone. Possiamo fornirvi di numeri telefonici dei taxi, non sempre ci sono alla stazione.

Dove alloggiare?

Ci sono degli alberghi a 5 minuti del rifugio, alcuni fanno prezzi più economici per i volontari di Scooby.

Noi conosciamo l’Hotel La Mota e l’Hotel Reina Isabel.

Se invece volete soggiornare nel rifugio, vivendo una vita “da campeggio”, potete usufruire gratuitamente di alcune delle roulotte che si trovano a disposizione dei volontari o potete fermarvi nel “dormitorio” (stanza con diversi letti a castello e bagno ) a € 5 euro la notte.

A Scooby Medina trovate a disposizione dei volontari cucina attrezzata, lavatrice e spogliatoi con acqua calda (direi bollente… attenzione! 😉 )

A Medina del Campo ci sono parecchi supermercati dove fare la spesa (ancheun Lidl) e, ovviamente, tanti ristoranti.

La disponibilità di caravan o di posti nel dormitorio deve essere richiesta prima del viaggio, soprattutto in estate. In inverno si trovano praticamente sempre dei caravan disponibili e spesso posti liberi nel dormitorio salvo quando arrivano dall’estero o da università spagnole gruppi di veterinari volontari.

Per tutte le domande alle quali non abbiamo risposto, non esitate a scriverci info@scoobyitalia.it saremo felici di rispondervi.

Andare al rifugio di Scooby Medina è un’esperienza unica che cambia la vita, infonde forza, coraggio e senso di utilità e speranza.

Buon Volontariato!!!!

 

 

Commenti

commenti

Lascia un commento